Qualcosa sulla sottoscritta

Chi è che gestisce questo blog? Chi si nasconde dietro ai miei articoli?

No, mi spiace deludervi: non sono né una pluripremiata scrittrice da oltre tre milioni di copie vendute (per ora, ovviamente, ma non si sa mai…), né un’illustre professoressa universitaria di lettere, né tantomeno una famosa giornalista.
Sono semplicemente una studentessa con una passione viscerale per i libri, la lettura e la scrittura, e che spera di racimolare qualche consiglio per migliorare nello scrivere, in quanto aspirante scrittrice, e magari di interessare qualche lettore capitato per caso sul suo minuscolo spazio virtuale con i suoi bizzarri pensieri d’inchiostro.

Qui di seguito trovate altre informazioni su di me.

Chi sono?

Studentessa liceale che non vede l’ora di andarsene all’università (anche se non ha ancora le idee del tutto chiare a riguardo) di Computer Science (era ora!), scribacchina e imbrattacarte grafomane, librovora, topolina di biblioteca, iPod-dipendente, disegnatrice a tempo perso, oboista, canterina, cintura marrone di karate, fotografa dilettante, nerd improvvisata, sterminatrice di luoghi comuni, mode e pregiudizi nel tempo libero.

Come sono?

Riservata, testarda, lunatica, determinata, pignola, scettica, argomentatrice, polemica, ambiziosa quanto basta, critica, sensibile, sognatrice, inguaribilmente romantica, idealista, anticonformista, sincera, impulsiva, spendacciona quando si tratta di comprare libri, avara per tutto il resto, un po’ svitatella (così mi dicono – vedi approfondimento), perennemente-con-la-testa-tra-le-nuvole.

I miei scrittori preferiti

Agatha Christie, Bianca Pitzorno, C.S.Lewis, Carlos R. Zafòn, Cecilia Randall, Cornelia Funke, Daniel Pennac, Dante Alighieri, Eoin Colfer, George R.R. Martin, George Orwell, Herbie Brennan, Italo Calvino, J.K.Rowling, J.R.R.Tolkien, John D. Barrow, Juliet Marillier, Maite Carranza, Michael Crichton, Michael Ende, Michel de Montaigne, Miguel de Cervantes, Oscar Wilde, Pablo Neruda, Paolo Maurensig, Patrick Rothfuss, Pierdomenico Baccalario, Ray Bradbury, Roald Dahl, Stephen King, Walter Moers, William Shakespeare, Wolfgang Hohlbein.

Scrittori che… meglio non sappiate cosa penso di loro…

Chiara Strazzulla, E.L.James, Elisa Rosso, Federico Moccia, G.L. D’Andrea, Jamila Bertero, Licia Troisi, L. Valli, Melissa P., Sergio Rocca, Stephenie Meyer.

My favourite musicians

ABBA, Adele, Aerosmith, Alexandre Desplat, J.S. Bach (e figli), Beethoven (amore assoluto <3), the Beatles, Bryan Adams, Coldplay, Danny Elfman, Django Reinhardt, Elvis Presley, Ennio Morricone, Frank Sinatra, Gershwin, Händel, Hans Zimmer, Harry Gregson-Williams, Haydn, Jacob De Haan, Jarrod Radnich, John Powell, L.A. Lebrun, Linkin Park, Ludovico Einaudi, Mozart, O.Respighi, Phill Collins, Queen, Rossini, Saint-Saëns, Steven C.Chapman, Il clan Strauss al completo, Telemann, The Piano Guys, Tschaikovsky (o come caspita si scrive), Vivaldi.

My blacklist

Benny Benassi, Fabri Fibra, Gigi d’Alessio, Justin Bieber, One Direction, Psy, Tiziano Ferro, Tokio Hotel.

Favourite movies, tv series and videogames

9, Ace Attorney, Big Hero 6, Django Unchained, Dragon Trainer, Enchanted, Ghost Whisperer, Guitar Hero, Hercules, Il gobbo di Notre-Dame, Il postino, Il signore degli anelli, Kill Bill, La bella e la bestia, La gabbianella e il gatto, La maschera di ferro, La signora in giallo, La Sirenetta, L’attimo fuggente, Le 5 leggende, Le cronache di Narnia, Le follie dell’imperatore, Mary Poppins, Merlin, Mulan, Once upon a time, Professor Layton, Rex, Sinbad, Sonic the Hedgehog, Spirit, Super Mario, Tarzan, TMNT, Tutti insieme appassionatamente, Una notte al museo, Wreck-it Ralph, Zelda.

I like…

– Leggere, scrivere e tutto ciò che riguarda libri, carta e inchiostro;
– Le librerie, le biblioteche e i negozi di libri usati;
– I romanzi fantasy, i gialli, gli horror, gli avventurosi, i fantascientifici e gli storici;
– Pensare;
– Stare all’aria aperta e fermarmi ad ammirare anche i dettagli più insignificanti che rendono bello il mondo;
– Andare al cinema e a teatro;
– Inventare trame contorte;
– Disegnare (anche se sono negata);
– Smanettare con computer, telefonini o qualsiasi cosa di tecnologico;
– Lavorare con carta, forbici e colla;
– Fotografare;
– Viaggiare, esplorare, scoprire posti nuovi;
– Giocare ai videogames (PC, Nintendo e PS3);
– Suonare nella banda e nell’orchestra, cantare, studiare generi e compositori… tutto ciò che riguarda la Musica (con la emme maiuscola), privilegiando la classica senza tuttavia disdegnare gli altri generi (soprattutto colonne sonore, jazz e rock);
– Italiano, tedesco e storia… anche matematica e informatica, se solo qualcuno non tentasse in tutti i modi di farmele odiare;
– I libri che parlano di libri;
– I film Disney, Pixar e Dreamworks;
– Chi non ha paura di andare controcorrente;
– Chi non si vergogna di essere se stesso;
– Chi sa di non essere del tutto normale e se ne vanta;
– Katana, Sai, armi bianche in generale e tutto ciò che riguarda le arti marziali;
– Le tartarughe (meglio se ninja), i ricci (meglio se blu e superveloci) e, in generale, tutti i rettili e i roditori;
– Le fragole, i lamponi, i mirtilli, la pizza, i funghi, qualsiasi tipo di formaggio (sono o non sono una topolina?), piadine, toast e tramezzini vari, la mozzarella in carrozza e i croque-monsieur, tutto ciò che è impanato e fritto, la cioccolata in ogni sua forma, la cheesecake, gli orsetti gommosi.

I hate…

– L’ipocrisia, la vigliaccheria e la superficialità;
– I pregiudizi, i luoghi comuni e le mode di qualsiasi tipo;
– Chi se la prende coi deboli;
– Fare la vasca in via Emilia e lo shopping compulsivo;
– Quelli che criticano nascondendosi dietro lo schermo di un pc per poi (ovviamente) sparire alla richiesta di ulteriori spiegazioni;
– Quelli che hanno la puzza sotto il naso, si vantano e che credono di avere tutto il mondo ai loro piedi;

– Quelli che parlano male alle spalle;

– I pessimisti e tutti i coloro che non vedono (o non vogliono vedere) quanto sia bella la vita, in fondo in fondo;

– Chi dice che la musica classica fa schifo dopo aver ascoltato al massimo la Primavera e la “musica di Quark”, e soprattutto chi sostiene che non ha ritmo/è tutta uguale facendo sfoggio, al contempo, di un repertorio musicale riassumibile in unz tunz unz tunz;
– Chi urla slogan cercando di imporre a tutto il mondo la sua ideologia, pur non vedendo altra ragione oltre la propria;
– Avere un’idea in testa ma niente su cui scriverla (ma in tal caso posso sempre ricorrere alla carta igienica ^^);
– I (e le) bimbiminkia, i troll e tutte quelle brutte bestie che girano su internet;
– I romanzi rosa alla Moccia, urban fantasy alla Twilight, pulp e splatter;
– Fisica e ginnastica;
– I luoghi in cui è vietato fotografare;
– I furbetti che restituiscono in ritardo i libri della biblioteca (e quelli che manco li restituiscono!);
– Chi non rispetta i sacrosanti Diritti del Lettore e tutto ciò che può essere di ostacolo alla lettura;
– Gli scrittori (ma tutti gli artisti in generale) che non accettano le critiche;
– I film per nulla fedeli ai libri da cui sono tratti;
– I libri brutti che vengono osannati come capolavori;
– I baby-boom;
– I fumatori che stanno a meno di cinque metri di distanza da me;
– Le notifiche di Facebook;
– Quando i personaggi dei videogiochi mi muoiono a un metro dal checkpoint (sì, mi capita spesso);
– I gatti che fanno popò nel mio giardino, le blatte, i ragni e gli altri insetti/invertebrati con più di 8 zampe;
– I pomodori, i peperoni, i crauti, la carne sfilacciosa.

La mia libresca lista dei desideri

(non in ordine di importanza!)
– Pubblicare un libro (o più di uno);
– Sviluppare e, possibilmente, trasformare in libri tutte le (tante, troppe) idee che mi sono venute nel tempo;
– Migliorare nella scrittura;
– Visitare le più belle biblioteche e librerie del mondo;
– Trovare lavoro in biblioteca/libreria;
– Aprire una libreria (meglio di libri usati);
– Lavorare in una casa editrice, possibilmente come editor;
– Fare la scrittrice a tempo pieno (magari!).

Cos’altro vorrei fare “da grande”

– Imparare a suonare la chitarra e il pianoforte;
– Comprarmi un corno inglese tutto mio;
– Trovare un fidanzato (si accettano proposte);
– Lavorare come maestra d’asilo o babysitter, anche da aupair;
– Approfondire le mie conoscenze tecnologiche/informatiche e trovare un lavoro nel campo IT;
– Viaggiare per l’Europa/Mondo;
– Volare oltreoceano – fifa dell’aereo permettendo – per andare a trovare i parenti americani.

Dicono di me…

> […]sei più ingenua di quanto pensassi. In più sei anche codarda, […] vigliacca…
> Vorrei vedere su tu hai mai scritto e pubblicato qualcosa.
> Le tue critiche sono penose, non sono scritte in modo obiettivo, fai tanto la snob ma in realtà non saresti capace nemmeno di scrivere una pagina decente […] signorina snob di escremento.
> Le mie affermazioni sono tutte sensate, è il tuo intelletto troppo basso che non riesce a capirle.
(by Il Critico)

> Davvero ascolti quella roba? A me Beethoven fa cagare!
(by V.Z.)

> Un mio amico dice che assomigli a un giocatore della Juve…
(by conoscente di sesso maschile)

> marta la scrittrice s****** (capisci un po te qll k ce scritto)
> il tuo libro (sempre se lo farai) […] sara uno skifo
(by utente del blog di Lady Elisa Rosso)

> Non ascolterei le minorenni che pontificano su questo sito quasi certamente senza consenso dei genitori…
(by Luciano, da una domanda di Y!A)

> Studiare musica è da persone sessualmente poco dotate non serve a un cazz0, perché le migliori band del mondo hanno iniziato da autodidatte.
(by uno che ha capito tutto della musica)

> Idiota.Che roba schifosa che leggi.
> Io giudico come mi pare e piace e siete invidiosi se dite che sono soggettiva! ma come ti permetti? io faccio quello che mi pare e credo di avere quasi sempre ragione! (mettendosi nei miei panni)
(by uno dei tanti troll che girano per la rete)

> Parli della povera M. P. ? basta guardare la sua foto per capire che oltre le recensioni non potrà mai fare niente altro. Poverella…
(by L.C. on Facebook)

> una bimbetta non ha le competenze per recensire libri nè tantomeno giudicarli. non ti vergogni? hai solo 16 anni e giudichi libri come se fossero niente. Ps. anche se leggessi 1000 libri la critica appartiene solo ai veri intenditori e non ai bimbetti che si sentono grandi.
(by Anonimo via aNobii)

> ma stai zitta brutta imbecille bimbetta bugiarda viziata illusa! ma vai a lavorare! il blog è invaso da fanatici imbecilli che seguono una ragazzina bugiarda e infantile, illusa di credersi chissà chi.
> SCRITTRICE DEL CESSO
> brutta schifosa ma sei ancora qua? smamma che è meglio…prima di ritrovarti senza il tuo blog….
(by ennesimo troll)

> Topolinamarta non capisce un cazzo del mio libro la invito a infilarsi in culo la sua recensione XD grazie
> non ne ha mai capito un cazzo quella!!!! che s’arrangi!!!!
(by autore evidentemente insoddisfatto + amyketto on FB)

> davvero leggi tutti questi libri? Non si dicono le bugie…Dai una prova valida per aver letto quei libri, altrimenti è inevitabile che appari una bugiarda. Punto.
> ti perseguiterò fino a quando non vorrai più saperne del tuo straschifossisimo sito (come te) TACI brutta troia. Non avrai pace con me………….
(by trollazzo che fa di nome “Libri”)

> tu invece? ti ritrovi a criticarli [i baby scrittori] e a parlare del tuo ipotetico romanzo ancora in cantiere! ma chi ti credi di essere?! Qui quella con il grande ego sei solo ed esclusivamente tu! Che trovi il coraggio di criticare lavori che sono diventati best seller!
(by Orsetta.29)

Dicono ancora di me…

> Non credevo ci fossero ancora 14enni che scrivono così bene e che riflettono su argomenti così importanti! (mamma, leggendo una mia lettera di riflessioni pubblicata sotto pseudonimo in un giornale anni fa – senza sapere che l’avevo scritta io)

> Ti ho aggiunto fra i vicini e vorrei farti i miei complimenti. 15 anni e scrivi recensioni in un italiano SUPERBO. Se stai scrivendo un libro, davvero, lo compro appena esce. Ce ne fossero in giro, di 15enni come te…..;-) (by utente aNobii)

> Chapeau per queste considerazioni come per tutte le altre che leggo da te, e che condivido in pieno. Chapeau perché scopro adesso che hai quindici anni. Sono sicuro che il tuo libro sarà davvero degno di attenzione, e mi farebbe piacere essere tenuto informato sui tuoi progressi. in bocca al lupo! (da Y! Answers)

> tengo d’occhio le tue risposte e mi stai incuriosendo sempre di più: frequenti mica lidi come Gamberi Fantasy? 😀 (da Y! Answers)

> la tua trattazione un po’ polemica mi piace,tu sei un’argomentatrice,hai una buona idea della scrittura,ti poni domande, insomma se c’è una “qualificata” per scrivere sei tu. (da Y! Answers)

> In tutto il tempo che sono iscritto a Yahoo Anwers NESSUNO ha mai risposto così bene, chiaramente e con parole semplici (non come alcuni che usano paroloni che quasi nessuno conosce)!!!! Brava!!! Si vede che hai il talento a spiegare, o no? tu sei una editrice che sai così molte cose? (da Y! Answers)

> ma tu devi sentirti un po’ genietta!! 🙂
scrivere non è da tutti. devi sentirti un po’ prescelta un po’ fuori dal coro,un po’ mondo a parte. I tuoi amici sdrammatizzano,la prendono un po’ come un tuo hobby esoterico,non sei la prima che viene accusata di “isolarsi” e preferire il suo mondo interiore al normale ciclo di socialità,incontri,cosette frivole da adolescenti. Ma tu hai questo talento particolare…come direbbe la pubblicità…”perché noi valiamo”, oh ! :)) (by K. via email)

> Bravissimi! Ma siete davvero eccezionali! Mai sentita una cosa del genere! (commenti di chi ascolta i nostri concerti)

> Spero che il mio italiano sia abbastanza corretto, ovviamente non è al superbo livello al quale è il tuo! (by F.D.)

> Diciamo che non sei mai stata famosa per essere stupida… (by zio)

> Avevo conosciuto la tua voce prima ancora di conoscere meglio te e ne ero rimasta incantata, proprio come ora leggendo la tua mail. (by prof F.)

> Meraviglioso! (by prof E. commentando un tema scritto in prima superiore)
> Sembra scritto da una giornalista famosa! (by compagne di classe, leggendo il suddetto tema)

> Prendiamo per esempio la Marta, che scrive benissimo e prende sempre 8 o 9… (by prof M.)

> Suonando oggi è emersa la tua intelligenza musicale… hai strabiliato tutti! (by prof M.)

Vai alla barra degli strumenti