Come avere migliaia di eBook direttamente su iPad

Leggi QUI la versione aggiornata dell’articolo.

*       *       *

C’è stato un periodo di qualche anno fa in cui mi trovavate sempre nella sezione sui computer di Yahoo! Answers, piuttosto che in quella di Libri ed autori. Ero stata addirittura assoldata da un blog specializzato nella scrittura di tutorial informatici. Adesso è un po’ che non scrivo più su quel blog, ma la passione per computer, internet & co, naturalmente, non se n’è andata.
Queste due righe di presentazione mi sembravano d’obbligo: già immagino molti dei lettori che si domandano “Ma questa è pure nerd, oltre che lettrice, scrittrice, musicista, eccetera??”. Ebbene sì, tra le tante cose sono anche un po’ nerd; o meglio, mi improvviso tale, perché tutto ciò che so sui computer l’ho imparato smanettando per conto mio, talvolta anche mandando in panne i pc su cui mettevo le mani. Questo, però, è un blog che parla di letteratura, non di informatica, perciò i (rari) tutorial che troverete qui riguarderanno quasi esclusivamente i libri. Come quello che trovate qui di seguito, per esempio.
Ecco a voi un

Metodo inventato dalla sottoscritta

(perlomeno, non mi sembra di aver mai letto un “trucco” del genere in rete…)

per avere tutti gli eBook che volete direttamente su iPad/Pod/Phone senza dover passare dal computer

(casomai possa servire a qualcuno).

Sono sempre di più i possessori di un dispositivo Apple come iPad, iPod Touch e iPhone, che tra le tante cose permettono anche di fungere da eBook-reader: esiste un’applicazione specifica di nome iBooks, scaricabile gratuitamente dall’AppStore, che permette di sincronizzare i propri libri in formato PDF o ePub grazie al programma iTunes… ma penso di non essere l’unica proprietaria di iPad che detesta il suddetto software con tutta l’anima: iTunes, infatti, crea sempre un sacco di problemi quando si tratta di trasferire musica e video da computer ad iPad/Pod/Phone. Di fare il contrario, ovvero copiare da iCoso al computer, non se ne parla neppure: con iTunes è impossibile, e utilizzando altri programmi le cose non migliorano.

Con la musica e i video, ahimé, sono costretta a passare obbligatoriamente da iTunes, ma visto che ultimamente la funzione principale del mio iPad è diventata quella di e-Reader, è sempre stato il mio sogno trovare un metodo che mi consentisse di avere tutti gli eBook che desideravo direttamente su iBooks, senza quindi dover utilizzare il computer: con gli eBook, infatti, iTunes sembra essere un pelo più flessibile rispetto che con musica, video e applicazioni, forse perché lo Store della Apple si dedica soprattutto a questi ultimi tre (e sembra essere piuttosto geloso nel farlo, nel senso che, specialmente per le applicazioni, bisogna ricorrere a metodi illegali per installare materiale non originale).

Una soluzione può essere utilizzare direttamente iBooks, che è anche un negozio online oltre che un lettore di libri elettronici: sullo store di iBooks, però, si trovano quasi soltanto libri in inglese; i libri italiani che si trovano, oltretutto gratis, si contano davvero sulla punta delle dita.
Come fare, allora, per avere direttamente su iPad tutti i libri che si vogliono gratuitamente e in italiano?
Be’, finché si tratta di scaricarli su iPad quando sono già nel formato adatto, ovvero PDF o ePub, è una cosa semplice: Safari, il browser predefinito dei dispositivi Apple, chiede in automatico se si desidera aprire i documenti in PDF ed ePub con iBooks, e una volta fatto questo, i libri in questione vengono a far parte della libreria di iBooks in modo permanente.
Ma le cose, ahimé, non sono sempre così facili: su internet, i siti grazie ai quali è possibile scaricare eBooks sono innumerevoli, ma la maggior parte di essi permette soltanto il download in formato archivio (di solito “.zip” o “.rar”), che sfortunatamente Safari non riesce a visualizzare, rendendo così impossibile lo scaricamento diretto. Ma dopo diversi tentativi falliti, credo di essere riuscita a trovare un metodo che possa riuscirci, e vi spiegherò immediatamente come si fa:

1) Se non l’avete già fatto, andate sull’AppStore e scaricate le applicazioni iBooks  e iUnarchive Lite  (ma di applicazioni analoghe a quest’ultima ne esistono un sacco, gratis e funzionanti: io ne ho semplicemente provata una tra le tante. In ogni caso, il procedimento è del tutto simile anche con app diverse);

2) Per scaricare eBooks vi consiglio di registrarvi sul forum Ipmart, che è uno dei siti più forniti in assoluto. Altri forum sono, per esempio, AnimeDB, Downloadzone e Scaricolibero, o ancora il sito eBook Italia: in tutti i casi, la registrazione è gratuita e veloce;

3) Una volta registrati, accedete al forum col vostro iPad/Pod/Phone, andate nella sezione degli eBook e recatevi nel topic dell’eBook che desiderate scaricare (eventualmente facendo una ricerca con l’apposito modulo). Ecco un esempio riguardo a un libro preso a caso dal forum Ipmart:

4) Scaricate il file che vi interessa (in questo caso il primo, ovvero il file “.rar” che contiene il libro nel formato ePub): nel caso di Ipmart, l’ebook sarà tra gli allegati, quindi per effettuare il download dovrete semplicemente cliccarci sopra; ma vi sono altri forum che, al posto dell’allegato, inseriscono un link a un sito esterno da cui scaricare il file richiesto. Questi siti esterni di solito sono Megaupload, Rapidshare, Fileserve e tanti altri. Tra quelli che ho provato, gli unici che sembrano non funzionare con il mio metodo sono Filesonic e Uploading.
Per esempio, scaricando sempre lo stesso libro con Megaupload, vi troverete una pagina come questa:

In questo caso dovrete attendere alcuni secondi prima di poter scaricare (di solito 40-45), dopodiché potrete cliccare su “Download”.

5) Se tutto è andato come previsto, su Safari dovrebbe comparire in breve tempo (dipende dalle dimensioni del file) una schermata come questa:

Ovviamente, cliccate sul pulsante “Apri in iUnarchive Lite”. L’applicazione si aprirà automaticamente, e vi sarà mostrata un’altra schermata:

… su cui dovrete cliccare “Yes”.

6) Adesso però dovrete fare attenzione, perché iUnarchive Lite non permette l’anteprima dei file in formato ePub, quindi seguitemi.
Se l’archivio contiene il file PDF…
– dopo averlo estratto, andate in alto a sinistra, cliccate su “File Options” e selezionate il file PDF: vi si aprirà l’anteprima del libro;
– in alto a destra, cliccate sulla freccina e selezionate “Show full screen” per attivare la modalità schermo intero;
– cliccate di nuovo sulla stessa freccina e stavolta pigiate “Open in iBooks”:

Se invece l’archivio contiene il file ePub…
– andando in alto a sinistra su “File option” e selezionanzo l’ePub, non ve lo aprirà ma vi chiederà se volete estrarlo di nuovo: NON fatelo;
– dopo aver cliccato su “No”, vi ritroverete con un divieto di sosta gigante. Nessun problema: cliccate sempre sulla freccina in alto a destra, ma stavolta selezionare “Email file”;
– autospeditevi l’email, dopodiché uscite da iUnarchive e andate sull’applicazione che riceve la posta elettronica:  (naturalmente dovrete avere configurato almeno un account email.)
– cliccate sull’allegato in formato ePub, che si scaricherà, dopodiché cliccate ancora: si aprirà la solita finestrella che vi chiederà “Apri in iBooks”:

Ecco fatto: adesso avete il vostro libro salvato su iBooks e potrete leggerlo quando volete!

– 

PS: questo tutorial non è stato scritto per promuovere la pirateria: ognuno di noi decide da solo cosa scaricare da internet, pertanto non mi ritengo responsabile per eventuali cattivi utilizzi della guida che ho elaborato.

PPS: se provate questo tutorial e lo trovate funzionante, un commentino è sempre gradito. 🙂

*       *       *

EDIT del 3/02/12: purtroppo Megaupload è andato, e molti altri siti di hosting stanno chiudendo anche loro. Il metodo, però, è ancora valido: basta scegliere i siti giusti, ovvero quelli che non rimandano a un link esterno, come appunto Ipmart 😉

EDIT #2 del 26/02/12: nonostante alcune voci in rete affermino il contrario, Ipmart è tuttora vivo e vegeto. Semplicemente, a quanto pare si è verificato un problema nel trasferimento del dominio, ma è comunque raggiungibile qui.

Potrebbero interessarti anche...

14 Risposte

  1. Stefano ha detto:

    Brava Marta, ottima ed utilissima guida!

  2. Corrado ha detto:

    Purtroppo anche IpMart è andato.

  3. Ipmart chiude ha detto:

    il forum non sta cambiando dominio, il forum e’ sotto osservazione delle autorita’ competenti e momentaneamente sospeso dalle stesse. i gestori di ip mart asseriscono che stanno cambiando dominio, se fosse vero avrebbero messo momentaneamente un back up,come successo altre volte in passato. non avrebbero mai lontanamente concepito di creare un fermo di 3 o 4 giorni, e’ un disservizio inaccettabile con la concorrenza che c’e’ nel web.

  4. Kevin chauca ha detto:

    Non me lo legge iBook

  5. Kevin chauca ha detto:

    Mi potete aiutare?
    Please

  6. Kevin chauca ha detto:

    Ho fatto tutto quello che c’è scritto peró quando lo trasferisce a iBook nn lo legge

    • topolinamarta ha detto:

      Mmmh… così su due piedi mi è un po’ difficile capire il problema. Posso consigliarti questo:
      1) Provare con altri file. Non so se hai scaricato il tuo libro da Ipmart o da altri siti, ma in ogni caso ti consiglio di fare altre prove: prova, per esempio, ad aprire un PDF allegato a un’email che hai ricevuto. Se lo apre, probabilmente il problema è del primo file (formato sbagliato?); se no, forse si è scassato iBooks.
      2) Se il file che cerchi di aprire è in un archivio, prova a scaricare un’applicazione alternativa ad iUnarchive. Ce ne sono un sacco di gratuite, come iZip.com;
      3) Riscarica iBooks oppure ripristinalo con iTunes. Qualche settimana fa io non riuscivo proprio ad avviare l’applicazione, e facendo così ho risolto 🙂

      • topolinamarta ha detto:

        Confermo: prova a scaricare iZip.com e a scompattare l’archivio con quello. È molto più comodo, perché anche gli ePub si possono aprire tranquillamente senza dover per forza fare il passaggio attraverso l’email.

  7. Kevin chauca ha detto:

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti