Sull’acqua disidratata, su Justin Bieber e sulla stupidità umana

L’altro giorno ho letto su un libro di informatica di un tale – che proprio non posso non definire assoluto gegno del male – che guadagna dollari su dollari vendendo, tramite il suo sito internet, nientemeno che l’acqua disidratata. Migliaia e più di ignari (o stupidi?) clienti svuotano entusiasti le loro carte di credito… salvo poi vedersi recapitato un pacco pieno di bottiglie di plastica vuote e ovviamente incavolarsi di brutto (senza ricordarsi che chi è causa del suo mal pianga se stesso, soprattutto in questo caso).

Giuro che non ci avrei mai creduto, finché non l’ho vista con i miei occhi!

Oggi, invece, ho scoperto questa notizia altrettanto inquietante che riguarda quell’altrettanto gegno che risponde al nome di Justin Bieber (se qualcuno non lo conoscesse – in tal caso, meglio per lui -, sappiate che è un diciannovenne canadese con la voce e pure la faccia da ragazzina divenuto una star grazie a Youtube e davanti al quale le teenager di tutto il mondo sbavano e cascano come pere mature).
Si dà il caso che il Bieber nei giorni scorsi abbia fatto visita alla casa di Anna Frank e abbia lasciato, nel quaderno dei visitatori, il seguente messaggio: Essere venuto qui mi ha davvero ispirato. Anna è stata una grande ragazza. Magari sarebbe stata una “Belieber”.

C’è da dire che la cosa avrebbe potuto avere i suoi lati positivi: le sue fans tanto mentalmente evolute avrebbero potuto addirittura imparare qualcosa di utile nella vita! Peccato che, come c’era da aspettarsi, la faccenda si sia sviluppata in un modo ben diverso.
La pagina del Bieber e il sito del museo, infatti, sono stati invasi dalle suddette fan che domandavano, preoccupatissime: Ma chi è questa Anna Frank? Non sarà mica la nuova fiamma di Justin, OMG!!! O.o

Povera Anna! Altro che rivoltarsi nella tomba! Spero davvero che perseguiti i suoi incubi e quelli delle Beliebers fino alla fine dei loro giorni!

Come sempre lascio a voi qualsiasi commento a riguardo, perchè io sono totalmente senza parole. Ma vi prego, se potete, qualcuno mi salvi dalla stupidità che mi circonda! T.T

Potrebbero interessarti anche...

85 Risposte

  1. la dama inesistente ha detto:

    Non voglio fare la maestrina o scatenare polemiche linguistiche, scrivo solo per fare luce su una svista (che forse è mia, in tal caso vi prego di fare luce sulla mia ignoranza, e non sono ironica).
    Perché ai commenti in questo articolo viene coniugato il verbo “prevalere” al congiuntivo “prevali”? Non sarebbe più corretto “prevalga?” (Nel senso di “spero che prevalga la seconda categoria”).
    Se così non è, vi prego di scusarmi e di indicarmi la coniugazione corretta.
    Seguo sempre con interesse il blog.
    Grazie 🙂

  2. la dama inesistente ha detto:

    Credo sia stata una svista di entrambi(visto colme leggo con attenzione articoli e commenti? U.U). Comunque potevi anche tenerlo per te o cestinare il post, non volevo bacchettare nessuno dal momento che nessuno è infallibile.
    Adesso speriamo solo che tu non abbia il dente avvelenato, o la vedo grigia… 😀

    http://img842.imageshack.us/img842/3158/img004rro.jpg

    Senza cattiveria. Se ti secca dimmelo e la elimino. 😀

    • topolinamarta ha detto:

      Hahaha, che carina 😀
      Comunque boh, non mi pare di averlo scritto anch’io. Forse è finito in un mio commento perché ho copiato quello di Elsio… se no povera me, posso andare a scavarmi la fossa xD

  3. christian ha detto:

    Sono stato molto contento di aver trovato questo sito. Voglio dire grazie per il vostro tempo per questa lettura meravigliosa! Io sicuramente mi sto godendo ogni post e ho già salvato il sito tra i segnalibri per non perdermi nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti